mondo enervit >

Enervit World Wide

Select your Country for local contents

Can't find your Country? Go to:

it > newsletter >
Home / Omega 3 / OMEGA 3 E CUORE, PRESSIONE ARTERIOSA E TRIGLICERIDI
 

OMEGA 3 E CUORE, PRESSIONE ARTERIOSA E TRIGLICERIDI

La relazione tra gli acidi grassi essenziali e la salute del nostro sistema cardiocircolatorio.

Il sistema cardiovascolare, attraverso la circolazione sanguigna, contribuisce a fornire ossigeno a tutti i tessuti del corpo umano. Il cuore è l’organo che costituisce il centro motore di questo apparato: esso, infatti, contraendosi, agisce come una pompa e permette la circolazione del sangue.

Il cuore si contrae spontaneamente e ritmicamente grazie a due tipi di cellule: le cellule pacemaker e quelle contrattili. Le cellule pacemaker costituiscono solo l’1% delle cellule miocardiche e devono il loro nome al fatto che danno il segnale per la contrazione del miocardio; le cellule contrattili, invece, sono tipiche cellule muscolari striate e contribuiscono alla forza contrattile del cuore. Il meccanismo di contrazione delle cellule del cuore dipende dal complesso delle interazioni che risulta dall’attivazione e inattivazione dei canali di membrana delle cellule del cuore, selettivi per gli ioni: sodio, potassio e calcio.

Gli acidi grassi polinsaturi omega 3 hanno una grande affinità per i canali del sodio sopracitati e, legandosi ad essi, contribuiscono a regolare il complesso meccanismo della contrazione cardiaca. Hanno inoltre un’azione di riduzione delle fluttuazioni dei livelli di calcio intracellulare. In campo cardiovascolare, gli omega tre, svolgono anche un’azione di modulazione dei processi di vasocostrizione e vasodilatazione che regolano la pressione sanguigna. Sono infatti implicati nella regolazione di un complesso equilibrio tra eicosanoidi vasocostrittori e vasodilatatori.

Influiscono, inoltre, sulla sintesi e rilascio dell’ossido nitrico (NO). Si tratta di una molecola di segnalazione responsabile del movimento di espansione e rilassamento dei vasi sanguigni. Quando questa molecola viene sintetizzata dall’endotelio (strato di cellule che riveste la superficie interna dei vasi sanguigni) il vaso sanguigno si allarga permettendo una migliore circolazione nel sangue.

Da un punto di vista metabolico, infine, gli omega 3 contribuiscono al mantenimento dei fisiologici livelli di trigliceridi serici regolando indirettamente l’ossidazione degli acidi grassi e la diminuzione della loro sintesi.

È presumibile che il meccanismo d'azione degli acidi grassi omega- 3 sulla lipidemia sia dovuto alla capacità di queste molecole di legarsi a recettori del nucleo cellulare, inducendo la trascrizione di geni i cui prodotti proteici influenzano il metabolismo delle lipoproteine e l’ossidazione degli acidi grassi.

 

mondo enervit

Enervit Corporate Enervit Sport Enervit Gymline Muscle Enervit Protein Nientemeno Enervit Break